E il sole mi rideva intorno…

e il sole mi rideva intorno...

Amore in elemosina chiedendo

andavo per la strada polverosa.

E il sole mi rideva intorno, intento

a una mia novità meravigliosa.


SANDRO PENNA

Annunci

In due ne abbiamo trenta…

baciami

In un quartier della ville Lumiere 
Dove fa sempre buio e manca l’aria 
E d’inverno come d’estate è sempre inverno 
Lei era sulle scale 
Lui accanto a lei e lei accanto a lui 
Faceva notte 
C’era un odore di zolfo 
Perché nel pomeriggio avevano ucciso le cimici 
E lei gli diceva 
È buio qui 
Manca l’aria 
E d’inverno come d’estate è sempre inverno 
Il sole del buon Dio non brilla da noi 
Ha fin troppo lavoro nei quartieri ricchi 
Stringimi tra le braccia 
Baciami 
Baciami a lungo 
Baciami 
Più tardi sarà troppo tardi 
La nostra vita è ora 
Qui si crepa di tutto 
Dal caldo e dal freddo 
Si gela si soffoca 
Manca l’aria 
Se tu smettessi di baciarmi 
Credo che morirei soffocata 
Hai quindici anni ne ho quindici anch’io 
In due ne abbiamo trenta 
A trent’anni non si è più ragazzi 
Abbiamo l’età per lavorare 
Avremo pure diritto di baciarci 
Più tardi sarà troppo tardi 
La nostra vita è ora 
Baciami!


 J.Prevert 

Sospese nell’aria.

radici ghiacciati

Da due mali, ciascuno di per sè mostruoso,
Fui posseduto, lunghi, difficili a passare,
Un grido Assenza, Assenza, dentro il cuore
E nel bosco il gran soffio d’inverno furioso.

Non credere; ché quando la fiamma al focolare
Ardeva e non filtrava le chiuse porte il vento,
Io come quegli stecchi mi sentivo bruciare,
Lungi dalla mia causa, calore proprio e centro

Meglio nell’aria ghiacciata andare,
Nelle nevi lavare la mia ferita a guarirla,
Là meno doloroso il cuore mi batteva,
Cotto dal freddo, la pena senza sentirla

E dove io cammino la raffica omicida
Questo corpo piegava, questi occhi stravolgendo,
Ed anche se nel cuore il sangue non mi ghiacciava
Troppo scarso scorreva per darne una goccia al sogno

Amore, queste dita che avevano conosciuto
La tua carezza è stretto le nostre forze unite,
Erano dieci povere stupide dita da nulla,
Dieci ghiacciate radici sospese nell’aria.

 


John Crowe Ransom
“Ricordo d’inverno”

 

Parole invisibili.

parole invisibili
Leparole non fanno l’amore
fanno l’assenza
Se dico acqua, berrò?
Se dico pane, mangerò?
Quello che succede nell’anima
non si vede
Quello che succede nella mente
non si vede
Quello che sucede nello spirito
non si vede
Da dove viene questa
cospirazione dell’ivisibilità?
Nessuna  parola  è  visibile .


ALEJANDRA PIZARNIK

Attraverso te…

attraverso te...
A te si arriva solo attraverso te.
 Ti aspetto.
 Io sì che so dove mi trovo,
la mia città, la via, il nome
 con cui tutti mi chiamano.
 Però non so dove sono stata con te.
Là mi hai portato tu.
Come avrei imparato la strada
 se non guardavo nient’altro che te,
se la strada era dove tu andavi,
 e la fine fu quando ti sei fermato?
 Che altro poteva esserci
 che mancanza,
e lo stare dove si sta.
 Aspetto, passano i treni,
i destini, gli sguardi.
 Mi porterebbero dove non sono stata mai.
 Ma io non cerco nuovi cieli.
 Io voglio stare dove sono stata.
 Con te, ritornarci.
 Che intensa novità,
 ritornare un’altra volta
quello stupore infinito.
 E fino a quando non verrai tu
io resto sulla sponda
dei voli, dei sogni,
delle stelle, immobile.
 Perché so che dove sono stata
 non portano né ali, né ruote, né vele.
Esse vagano smarrite .
 Perché so che dove sono stata con te
si va solo con te, attraverso te.


PEDRO SALINAS

Uno strappo…

uno strappo...
Spiegami come il lume della notte,
come il delirio della fantasia.
Spiegami come la donna e come
il mimo,
come pagliaccio che non ha nessuno.
Spiegami perché ho rotta
la sottana:
uno strappo che é largo come
il cuore.


ALDA MERINI
tratto da “La volpe e il sipario”

Anima mia…

anima mia...
Anima  mia
chiudi  gli  occhi  pian  piano
e  come  s’affonda  nell’acqua
immergiti  nel  sonno 
nuda  e  vestita  di  bianco 
il  più  bello  dei  sogni 
ti  accoglierà . 
Anima  mia 
chiudi  gli  occhi  pian  piano
abbandonati  come  nell’arco  delle  mie  braccia
nel  tuo  sonno  non  dimenticarmi
chiudi  gli  occhi  pian  piano
i  tuoi  occhi  marroni 
dove  brucia  una  fiamma  verde
anima  mia .


NAZIM HIKMET

Se devi amarmi..

 se devi amarmi...
   
Se devi amarmi, per null’altro sia 
se non che per amore. Mai dire:  
“L’amo per il sorriso, per lo sguardo,   
la gentilezza del parlare, il modo    
di pensare così conforme al mio, 
che mi rese sereno un giorno”.
    
Queste son tutte cose che posson mutare.  
Amato, in sé o per te, un amore 
così sorto potrebbe poi morire.    
E non amarmi per pietà di lacrime
che bagnino il mio volto. Può scordare    
il pianto chi ebbe a lungo il tuo conforto, e perderti.
     
Soltanto per amore amami,
e per sempre, per l’eternità.


 ELISABETH BARRETT BROWNING

Senza conoscerti…

senza conoscerti...
     

Anche se chiudo gli occhi per soffocare i miei lamenti, anche se gli chiudo, io ho immaginazione di te che mi rende bambina, che mi toglie tutte le volte un po di peso dal cuore, che mi rende indifesa e forte allo stesso tempo, che mi porta lontano da qui….

E che so che adesso tu mi starai scrivendo la stessa canzone con le stesse parole e con lo stesso amore,

perché ogni istantea anche tu sei lì ad aspettarmi….

Ogni singolo tuo respiro, ogni singola azione che tu fai io sono lì a darti ancora una volta un emozione perché  senza conoscerti io so come sei…

ed anche tu senza conoscermi sei lì a pensarmi….


      ANONIMO  

 

Per un’ora d’amore…

per un'ora d'amore...

Per un’ora d’amore non so cosa farei…

Chiudo gli occhi…senza te…

Per poterti sfiorare non so cosa darei…

Le serate non finiscono mai.

Sole giallo, mare blu…

Non vorrei farti restare così

un ricordo d’estate in più…

E per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

E per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

Per un’ora d’amore non sò cosa farei…

Per poterti sfiorare non sò cosa darei…

Chiudo gli occhi…ti vorrei…

Non nel sogni ma così come sei

Sole giallo, mare blu…

Il risveglio ora che manchi tu

Aspetarti sapere che ormai…

Io per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

Io per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

Per un’ora d’amore non sò cosa farei…

Per poterti sfiorare non sò cosa darei…

Chiudo gli occhi…penso a te…

I ricordi non finiscono mai.

Sole giallo, mare blu…

Come il vento sei volato anche tu

Non rimane che dire vorrei…

E per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

E per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

E per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…

E per un’ora d’amore

Venderei anche il cuore…